Una rete di donne per proteggere la Terra

24/01/2019

Rete di donne per la Terra

10 Donne native messicane per la difesa della Terra

Per le lettrici e i lettori del nostro blog che non parlano la lingua spagnola, proponiamo la traduzione di alcuni brani tratti dalle interviste a 10 donne native messicane che tutelano la loro terra. I brani sono tratti da una meravigliosa ricerca documentaria fatta da Gloria Muñoz Ramírez nel 2018 per il periodico messicano online Desinformémonos (https://floreseneldesierto.desinformemonos.org).

Salviamo Wirikuta vuole sostenere le donne native messicane perché possano far sentire la loro voce. Questa traduzione dà l’opportunità anche a noi – donne italiane – di collegarci a loro e creare una rete di protezione per la Madre Terra. E, perché no, prendere spunto dal loro illuminato impegno a favore dell’ambiente e della loro cultura ancestrale.

Potete ammirare la Bellezza di queste donne, della loro cultura e dei loro territori nei dieci video bellissimi, di cui riportiamo il link

https://floreseneldesierto.desinformemonos.org.

Vi proponiamo di seguito un estratto della presentazione che potete trovare nel sito in lingua originale.

 

“FIORI NEL DESERTO

Gennaio 2018

Queste dieci donne sono come noi. E anche no. Hanno sperimentato il razzismo nella sua scala più infame. Hanno visto negati la propria storia, la lingua e l’abbigliamento, mentre portano via i loro territori, i centri sacri, le cerimonie e le risorse naturali. Le aziende e i governi vogliono le loro acque, le loro montagne e il loro vento. E loro, figlie e nipoti di donne guerriere, hanno osato immaginare un domani differente per il loro popolo e per tutto il Paese, perché non c’è giorno in cui ciascuna di loro non abbia messo anima e corpo per difendere ciò che appartiene a tutti.

Tutte e dieci appartengono al Consiglio Indigeno di Governo (CIG), un’organizzazione creata nel corso del processo elettorale del 2018 (elezioni presidenziali del Messico) dal Congresso Nazionale Indigeno (CNI) per rendere visibile le loro lotte e invitare le persone, indigene e non, ad organizzarsi e fare rete.

La CIG è composta da oltre 200 nativi di tutto il Messico, metà uomini e metà donne. Sono il prodotto della decisione collettiva del V Congresso Nazionale Indigeno annunciato nel dicembre 2016.

Questo lavoro presenta solo dieci storie in dieci video. Queste donne, la loro gente e le loro lotte rappresentano però molti altri, compresi i non indigeni.

Fiori contro il male che vuole rendere sterile la terra. Se la loro voce è la nostra voce, allora anche il loro destino è il nostro destino.

Gloria Muñoz Ramírez / Desinformémonos”

1- Rocìo Moreno

2- Gabriela Molina Moreno

Annunci