Don Juan Josè Ramirez

Don Juan Josè Ramirez Garcia in Italia

“In questo viaggio in Italia  desidero promuovere la cultura huichol  attraverso incontri di Guarigione e Laboratori, diffondere i bisogni della gente e della comunità huichol,  proporre l’artigianato che realizziamo nella nostra comunità dato che sappiamo essere molto apprezzati dalla gente,

e tutto questo guardando alla possibilità di raccogliere fondi per l’acqua della comunità, per un bacino di raccolta dell’acqua ed appoggi per la difesa di Wirikuta. Grazie.”

Juan Josè Ramirez

Don Josè, vive nello stato di Jalisco in Messico e all’interno della comunità huichol svolge il ruolo di Marakame “Uomo di Medicina” (sciamano e guaritore), da molti anni. Nella tradizione huichol il Marakame manifesta la sua “arte sciamanica” in modo personale e unico. Nello specifico don Josè è portatore della “Grazia” ed è Marakame Cantore e Danzatore. In qualità di Cantore e Musicista è stato chiamato all’estero anche per svolgere dei Concerti musicali.

Recentemente ha iniziato un cammino di apertura e di dialogo con l’occidente, anche a causa delle grosse pressioni che la sua comunità sta ricevendo da grosse multinazionali. Il suo desiderio in questa permanenza in Italia è di far conoscere e promuovere la cultura huichol attraverso Incontri di Guarigione e Seminari e al contempo cercare sostenitori per la salvaguardia di Wirikuta, la loro terra sacra.

 Nel suo viaggio in Italia, Don Juan sarà accompagnato da:

Enrique Ramirez Garcia

Enrique Ramirez Garcia, vive nello stato di Jalisco in Messico dove da diversi anni segue il cammino spirituale del padre, don Josè Ramirez. All’interno della comunità huichol è Responsabile del Centro Cerimoniale. Ha viaggiato molto per tutto il Messico seguendo il percorso spirituale intrapreso dal padre e proponendo musica Spirituale-Tradizionale del popolo huichol.

Ha ricevuto dal padre in eredità la conoscenza spirituale per poter mantenere viva la tradizione huichol con la sua arte simbolica, il suo significato e i suoi  usi e costumi.

Doña Maria

Doña Maria incontra nel 1991 lo sciamano wixarikà (huichol) Don Eusebio che la inizia alle arti sciamaniche. Al termine di un lungo percorso codifica il linguaggio sciamanicoArte Huichol: la visione che cura il mondo elaborandone una tecnica personale che, sottoposta al vaglio del suo Maestro, viene approvata. Nel 1999 le è stato riconosciuto ufficialmente dalla tradizione wixarikà (huichol), il titolo di “Donna di Medicina” e di “Donna di Conoscenza”. Nel 1993 inizia a lavorare in Messico, nel deserto di Wirikuta,  con persone di tutte le estrazioni sociali e culturali e dal 2004 svolge regolarmente seminari e corsi anche in Italia. Doña Maria svolge il ruolo di “ponte” all’interno della comunità Wixarika, poiché ha codificato il linguaggio sciamanico della tradizione, accordandolo con il mondo occidentale.

Annunci

5 pensieri su “Don Juan Josè Ramirez

  1. Avrei tanto voluto fare questa esperienza ieri.. a Ferrara.. ma guarda “caso”, è capitato il terremoto. Mi è stato praticamente impossibile raggiungere in tempo, con i mezzi pubblici, la sede di ponte.lago.scuro. Dove avverrà il prossimo incontro di guarigione con gli sciamani del popolo huichol ?
    Laura

  2. Pingback: Al Festival di Internazionale di Ferrara la voce femminile dei Wixarika | Salviamo Wirikuta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...